NUOVO CANON RF 100MM F2.8L MACRO IS USM - Le nostre prime impressioni - Fotografiadentale
21089
post-template-default,single,single-post,postid-21089,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-18.0.7,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

NUOVO CANON RF 100MM F2.8L MACRO IS USM – Le nostre prime impressioni

NUOVO CANON RF 100MM F2.8L MACRO IS USM – Le nostre prime impressioni

Questo è un periodo “storico” per la fotografia, siamo di fronte ad un cambiamento epocale e presto il nostro modo di fotografare cambierà completamente. Ne vedremo delle belle, anzi ne stiamo già vedendo . . .

Chi si occupa di fotografia, da sempre, ha un grande desiderio . . . un unico obiettivo che soddisfi ogni esigenza fotografica!

Ebbene si lo abbiamo provato! Da qualche settimana, diciamo un bel mese abbondante, lo abbiamo in mano e abbiamo riservato una parte dei nostri test al settore della fotografia odontoiatrica.

Il nuovo RF 100mm F2.8 L MACRO IS USM è un’ottica dedicata alle Mirroless Canon serie R. Sicuramente potrebbe essere l’ottica definitiva per lo studio odontoiatrico, il laboratorio odontotecnico e per le igieniste.

Con questo obiettivo è possibile gestire la fotografia odontoiatrica a 360°. Dalle riprese intra orali per passare alle riprese di Still Life sino alla fotografia di ritratto, oggi tutto questo è possibile realizzarlo con un’ottica sola.

Tra le caratteristiche che ci hanno colpito maggiormente possiamo evidenziare una definizione superlativa e un rapporto d’ingrandimento variabile che raggiunge un valore di 1,4x (unico medio tele macro al mondo con questo rapporto d’ingrandimento*).

L’RF100mm F2.8 L MACRO IS USM è un’ottica dedicata ad un utilizzo professionale, quindi anche al settore odontoiatrico, rivolta a coloro che desiderano distinguersi e vogliono ottenere il massimo della qualità oggi raggiungibile. 

Noi abbiamo provato un esemplare “Sample”, cioè un obiettivo pre-produzione, che ha comunque soddisfatto ogni nostra esigenza. Appena arriveranno in Italia esemplari di produzione potremo fare test più approfondirti anche a banco e darvi dei dati più precisi sui valori di risoluzione e molto altro. 

Le nostre impressioni

Abbiamo provato il nuovo RF 100 MACRO IS USM utilizzandolo con tre tipologie di luci diverse, un flash Canon Macro Twin Lite MT-24EX-RT Ring, flash Broncolor Siros e luci LED Nanlite Forza 300 e forza 200.

Per i nostri test abbiamo utilizzato corpi macchina R5 e R6 Canon.

Le nostre prime impressioni sono state molto positive.  Abbinato, per sua natura, alle Mirrorless EOS R5 e EOS R6 si è comportato benissimo, sia nelle riprese fotografiche che in quelle video. 

Sulla EOS R6 l’ottica rende molto bene sotto ogni punto di vista. Nelle nostre prove non abbiamo avuto alcuna sorta di problema. 

Abbinato alla EOS R5, l’RF 100mm F2.8 L MACRO IS USM, otteniamo la sublimazione della qualità di un sistema  praticamente perfetto e versatile, per tutti gli impieghi in ambito odontoiatrico ed odontotecnico. 

Con un sensore da 45 megapixel abbinato al rapporto di ingrandimento 1,4x, ottica e fotocamera, offrono notevoli possibilità di ingrandimento dei particolari. Cosa che sino ad ora era possibile ottenere solo con l’utilizzo di tubi di prolunga.

Grazie al sistema di comunicazione e di interazione tra la fotocamera EOS R5 e l’ottica RF  RF 100mm F2.8 L MACRO IS USM siamo in grado ottenere una totale compatibilità con i sistemi flash Canon Speedlite. L’esposizione con la luce flash in ETTL migliora ulteriormente, appesto di non di poco conto per coloro che hanno già nel proprio corredo i flash Canon.

Altro punto di forza di questo sistema è la stabilizzazione integrata tra ottica e fotocamera, lavorando con entrambe gli stabilizzatori attivati si possono ottenere 8 stop di stabilità del sistema. Non poco per le riprese a mano libera a forte ingrandimento.

Con questo sistema di stabilizzazione ora è possibile lavorare a bassi ISO con tempi e diaframmi mai utilizzati prima.

Cosa cambia dal EF 100mm f/2.8L MACRO IS USM?

Il precedente EF 100mm f/2.8L MACRO IS USM è e rimane un’ottica dalla qualità stratosferica, e in ambito reflex rimane tutt’ora il miglior obiettivo Canon per la macro fotografia. 

Il nuovo RF 100mm F2.8 L MACRO IS USM, è stato progettato specificamente per l’innesto RF, presente sulle fotocamere della serie EOS R. Nel sistema RF, l’obiettivo e la fotocamera si comunicano per condividere i dati di scatto, contribuendo, tra le a altre cose, a ridurre, drasticamente, l’effetto del movimento della fotocamera che può verificarsi quando si utilizza a mano libera.

Nel nuovo Macro RF, lo schema ottico è stato rivisto completamente per mantenere un’elevata qualità d’immagine da bordo a bordo, anche alla massima apertura di diaframma f/2.8. Con 17 elementi ottici in 13 gruppi e un diaframma a 9 lamelle, fornisce immagini dettagliate con una bellissima sfocatura dello sfondo e una grande versatilità d’utilizzo, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Novità importantissima, per un uso odontoiatrico e medicale, è la possibilità di arrivare ad ottenere un ingrandimento di 1,4x senza aggiunta di accessori. Come già detto con quest’obiettivo arriviamo a un notevole rapporto d’ingrandimento cosa sino ad ora possibile solo con l’aggiunta di tubi di prolunga. 

La distanza di messa a fuoco sul nuovo RF 100mm F2.8 L MACRO IS USM è stata ridotta all’osso tanto che la sensazione che abbiamo, utilizzandolo in fotografia intraorale, è quella di entrare nel cavo orale del paziente. Parliamo di pochissimi centimetri di minima distanza di messa a fuoco. 

Qui sotto alcuni esempi di ingrandimenti raggiungibili con l’RF 100mm F2.8 L MACRO IS USM

Nella porzione anteriore l’RF100mm F2.8 L MACRO IS USM presenta un anello di controllo che può essere programmato, individualmente. A questo anello possiamo quindi decidere di demandare la regolazione di un parametro dell’esposizione a nostro piacimento, tempi, diaframmi ISO oppure la compensazione dell’esposizione. 

Per la fotografia di ritratto dei pazienti un’importante novità presente sull’RF100mm F2.8 L MACRO IS USM è rappresentata dall’anello centrale SA (Spherical Aberration).

Questo anello ci consente di regolare la rappresentazione del bokeh dello sfondo dell’immagine e può essere utilizzato per aggiungere un’enfasi unica alle nostre immagini. Possiamo così modificare la forma e il carattere del bokeh in primo piano e sullo sfondo. L’impostazione  – (meno) dona un aspetto sognante e sfocato, mentre un’impostazione + (più) crea un aspetto di bokeh sferico. Se non desideriamo inserire il controllo del bokeh possiamo bloccare sulla posizione centrale l’anello SA con l’apposita leva posta sul lato dell’obiettivo.

In conclusione il nuovo RF100mm F2.8 L MACRO IS USM rappresenta una svolta importante per la fotografia Macro in casa Canon, forse epocale.

Da oggi, con un solo obiettivo e una fotocamera Mirroless serie R, possiamo raggiungere una qualità e un rapporto d’ingrandimento mai visto prima. Certo non è un sistema alla portata di tutti ma è il primo passo verso il futuro della fotografia digitale, sempre più verticalizzato sul mondo Mirrorless e della semplicità di utilizzo. 

 

 

* al momento della stesura di questo articolo

Alessandro Tiraboschi
alessandro@fotografiadentale.it
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.