La diagnosi: come comunicarla con le immagini - Fotografiadentale
20774
post-template-default,single,single-post,postid-20774,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-18.0.7,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

La diagnosi: come comunicarla con le immagini

La diagnosi: come comunicarla con le immagini

Le scelte terapeutiche vanno spiegate al paziente, motivandole con immagini emozionali.

Le parole sono importanti e inserire fin da subito lo status tra gli esame diagnostici aiuta a far percepire al paziente la cura del dettaglio, e la qualità che andiamo a perseguire.

La diagnosi si concretizza in una o più visite con raccolta dati, l’esame obiettivo, gli esami diagnostici,e l’eventuale rivalutazione dopo un intervento iniziale di tipo palliativo.

Tra gli esami diagnostici non deve mancare lo status fotografico del paziente.

Le parole sono importanti e inserire  fin da subito lo status tra gli esame diagnostici aiuta a far percepire al paziente la cura del dettaglio, e la qualità che andiamo a perseguire.

Alcuni suggerimenti pratici:

  • Dai valore alla prima visita dedicando il tempo necessario e richiedi un giusto compenso.
  • Quando fai un piano di trattamento con un preventivo di un certo rilievo economico (> di 500 €), stampalo e dallo al paziente in una cartellina corredata da un testo che circostanzi la diagnosi; aggiungi alcune foto e la stampa delle rx prodotte, una newsletter informativa su temi attinenti alla patologia. Questo documento che Antonio Pelliccia denomina Cartella Clinica Visiva da valore al lavoro  intellettuale ed è un ottimo strumento di comunicazione e marketing etico.
  • La presentazione del piano di trattamento consta di un cosa (la diagnosi clinica)  e di un come  la esponiamo al paziente.  Il come è un  insieme di vari elementi, le parole ossia il messaggio che diamo e gli elementi non verbali della comunicazione (voce, postura, prossemica)  più i complementi della comunicazione. Tra questi la fotografia svolge un ruolo essenziale nel far comprendere il piano di cure e nella successiva scelta  del paziente.   Posiziona   un monitor di buona qualità accanto al paziente con le radiografie e alcune immagini della bocca del paziente e/o di casi clinici risolti .

Le scelte terapeutiche vanno spiegate al paziente, motivandole con immagini emozionali.

Davis Cussotto

Davis Cussotto
davis@cussotto.it
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.